Araffon, Porcos, Leccathos e d’Artemagnam i novelli quattro Moschettieri…

E mentre noi ci spezziamo la schiena, ci ammaliamo e sovente moriamo, nelle fabbriche e nei luoghi di lavoro, veniamo chiusi in moderni campi di concentramento senza nessuna colpa, veniamo schiavizzati nelle colture sotto un sole cocente per poche lire, moriamo nel tentativo di attraversare il mediterraneo, e molti altri specchi d’acqua, stivati peggio  delle bestie in carrette del mare, veniamo arrestati, picchiati, sparati, cannoneggiati, fatti scomparire, ecc ecc ecc…

LORO SE LA RIDONO!!!

A quando rideremo noi?

 

ontanorosso

Questa voce è stata pubblicata in Considerazioni. Contrassegna il permalink.

1 risposta a Araffon, Porcos, Leccathos e d’Artemagnam i novelli quattro Moschettieri…

  1. Mauro scrive:

    Ciao a tutti. Ho visto che avete già aggiunto il nostro blog ai vostri links! Noi abbiamo fatto lo stesso e siamo onorati di gemellarci con voi. I nostri obiettivi sono sostanzialmente gli stessi e crediamo sia necessario creare un solido network fra noi dove far convogliare tutte le situazioni di lotta e di rivendicazione da parte dei lavoratori. Noi stiamo cercando di organizzare, per il prossimo settembre, una grossa assemblea all’interno del movimento degli Indignati nel tentativo di raggruppare lavoratori provenienti da diverse realtà in lotta (Teleperformance, Assicurazioni Generali, Leroy Merlin…), perché crediamo, come voi, che sia giunto finalmente il momento di superare la logica burocratica dei sindacati e di organizzarci dal basso tra noi. Siamo anche in contatto con i lavoratori indignati di Barcellona, coi quali stiamo stilando un manifesto comune in vista di un grande sciopero generale che si terrà in Spagna (sono già piuttosto avanti rispetto a noi…). Vi terremo aggiornati circa le nostre attività.

    A presto!

I commenti sono chiusi.